Category Archives: libri 2024

L’arte del talento (#24/2024)

Perché alcune persone diventano le migliori del proprio campo e altre no? Si dice spesso che è una questione di “talento”… ma è proprio così? E cosa è il talento? Una qualità innata, qualcosa che si può sviluppare o una combinazione delle due? Ognuno di noi ha delle capacità o delle cose per cui è […]

La scimmia nel cassetto (#21-2024)

Nel cassetto si tengono sogni ma anche ciò che non abbiamo il coraggio di mostrare: le nostre paure, le nostre emozioni, le nostre debolezze e tutto quello che vorremmo nascondere per paura delle opinioni degli altri. Peccato che per liberare i primi (i sogni), spesso sia necessario affrontare i secondi (le nostre difficoltà)… ed aprirsi […]

Progettare emozioni (#20/2024)

Come si fa a creare un brand che progetta emozioni? Con uno storytelling potente e utilizzando la creatività come driver per aumentare l’attrattività del proprio prodotto. Da stagista a CMO di Nike, Greg Hoffman fornisce in questo libro alcune linee guida per riscoprire l’elemento umano che lega le persone a un brand, liberare la creatività […]

Machina sapiens (#19/2024)

Le macchine possono pensare? Il primo che si è fatto questa domanda inquietante è stato Alan Turing nel 1950: in un’epoca post-bellica in cui si pensava a ricostruire con fatica quello che l’uomo aveva completamente distrutto… Oggi si può conversare con una macchina, fargli domande complicate, intavolare una discussione sui temi più disparati senza (quasi) […]

Il potenziale nascosto (#18/2024)

Viviamo in un mondo ossessionato dal talento che vediamo solo in termini di “performance” A scuola celebriamo i migliori della classe, nello sport gli atleti nati con una marcia in più e nella musica o nelle arti i bambini prodigio. Nelle aziende non va molto diversamente: ci facciamo ingannare dai titoli o dalle figure di […]

Il logos dell’organizzazione (#17/2024)

Ci sono “filosofie” (logos) che guidano le organizzazioni… Sono l’insieme delle credenze, dei sistemi, della cultura e dei criteri impliciti in base a cui un’organizzazione opera. Ogni “logos” è definito non solo dai valori e dalla mission ma anche dal “modo” in cui si sta in azienda. La prerogativa di ogni filosofia è quella di […]

Piano B (#16/2024)

Il piano B è qualcosa che generalmente viene considerata un’opzione di riserva… In realtà avere un piano B in un mondo complesso e volatile come il nostro sta diventando una necessità imprescindibile. Molti pensano che disporre di un’alternativa sia faticoso, che richieda coraggio e un sacco di competenze ma la verità è che spesso i […]

Partecipare (#15/2024)

Partecipazione è una delle parole chiave del nuovo lessico del mondo del lavoro. Ne parliamo quando trattiamo modelli organizzativi all’avanguardia, quando discutiamo della rinnovata ricerca di uno scopo comune ma anche quando auspichiamo un futuro meno individualista e più “collettivo”. Partecipazione è una parola che si sottintende spesso anche quando si parla di comunità: un […]

Gli errori del manager (#14/2024)

La differenza fra un manager e un altro risiede non tanto dalla quantità di errori commessi, quanto dall’atteggiamento nei confronti degli stessi… Figli di una cultura del secolo scorso, ho visto molti di loro nasconderli, ometterli o deliberatamente girarli a colleghi e sottoposti. Più raramente ho visto prendersene la responsabilità, accettarli, analizzarli, affrontarli e farli […]

La tecnica del pomodoro (#13-2024)

Quante volte capita di sentirsi sommersi di incombenze e di non riuscire a capire da che parte cominciare? La gestione del tempo e delle priorità in un mondo veloce e pieno di distrazioni come il nostro è una delle prime competenze da acquisire indipendentemente dall’uso che ne si vuole fare. Ho riletto questo classico in […]