All posts by enrico

Cosa è (o non è) l’eccellenza…

In ambito lavorativo cosa può definirsi “eccellenza”?!? Quella che segue è una disamina personale su cosa credo sia o non sia “eccellente”: in molte aziende ciò che qui è menzionato come “non eccellente” è spesso considerato “eccellente” (e viceversa). Non è eccellenza: – cercare di correre sempre più forte in una ruota che porta sempre […]

5 cose da fare per sopravvivere alle vacanze (degli altri), restare motivati ed evitare stress e “burn out”..

L’estate è sempre un periodo critico fra colleghi da “coprire” ed attività che mancano del loro “flusso” normale. Questo, se da un lato genera sovraccarichi, dall’altro porta un po’ di tempo in più per fare cose difficilmente accessibili in altri periodi dell’anno (quando la pressione lavorativa lascia meno spazi di tempo). Alcuni consigli: –          Approfittare della […]

“Work harder” o “work smarter”?

Un occupato italiano lavora 354 ore più di un tedesco ma produce il 20% in meno… ed alcuni paesi stanno sperimentando la settimana lavorativa di 4 giorni.. Perchè? Perchè il lavoro è sempre meno industriale e sempre più concettuale: oggi, nella maggior parte delle professioni, contano molto la motivazione intrinseca e la capacità di sfruttare […]

Fractional manager (#33/2021)

Di Andrea Pietrini pag. 100 27 Giugno 2021 Ci sono manager di alto livello che rimangono in azienda per anni e manager che decidono di diventare imprenditori di se stessi.. La nuova professione del “fractional manager”, consente a chi ha svolto ruoli apicali di staccarsi dalle organizzazioni per diventare “freelance”, mettendo a disposizione le proprie […]

Sponsor e mentor..

Dove sono lo sponsor ed il mentor? Questa è la prima domanda che qualsiasi persona dovrebbe farsi quando varca l’ingresso di una nuova azienda.. Spesso il problema delle carriere mancate non sono le scelte sbagliate o la mancanza di capacità o… ma l’assenza o la carenza di queste due figure di riferimento fondamentali in qualsiasi […]

La scienza delle organizzazioni positive (#32/2021)

di Veruska Gennari e Daniela Di Ciaccio pag 240 E’ possibile costruire un’organizzazione positiva? Se sì, come? La “scienza” della positività non è un’utopia per pochi ma ha solide basi nelle neuroscienze ed in come il nostro cervello si è sviluppato (ed è ancora in fase di sviluppo). Un’organizzazione non è altro che una dimensione […]