TBV – A.A.A. cercasi leader resilienti

“Cercasi uomini per viaggio rischioso. Paga bassa, freddo glaciale, lunghe ore di completa oscurità. Incolumità e ritorno incerti”.

E’ l’annuncio pubblicato in un famoso giornale del 1914 dal capitano Shackleton, con lo scopo di assoldare un equipaggio che fosse sufficientemente resiliente da affrontare un’impresa come quella della prima spedizione per l’Antartide.

A sole 80 miglia dalla destinazione la nave, l’Endurance, rimase intrappolata nei ghiacci del mare di Weddell.

I partecipanti alla spedizione rimasero bloccati per 21 mesi durante i quali diedero prova di grande coraggio e incredibile resistenza e alla fine riuscirono a salvarsi tutti dopo un’incredibile odissea.

La storia di Shackleton e di come finì quella spedizione è una fantastica storia di un leader che seppe trarre in salvo il suo equipaggio ma anche di un equipaggio estremamente resiliente, assoldato con poche parole apparentemente folli scritte un giornale.

Un perfetto esempio di “job posting” che qualche start up potrebbe prendere ad esempio.

In fondo è così che nascono i “miti” da garage (e qualche unicorno)

ransantartica era di attraversare via terra il Continente Antartico da ovest a est.

Leave a Comment